Come acquistare online un divano: i 6 errori da non compiere

Oggi, vedremo come effettuare l’acquisto online di un divano, cercando di capire quali sono i principali di errori da non fare quando si compra il più importante oggetto d’arredamento del salotto, tenendo sempre conto dell’estetica, ma anche della funzionalità.

In generale, quando bisogna acquistare un divano per la casa la prima cosa che dobbiamo domandarci è come e con quale frequenza andremo a utilizzarlo.

Per esempio, verrà utilizzato per riposare o solo per sedersi qualche volta? In base alla risposta che darete, andrete a individuare il modello che fa per voi, senza rischiare di sbagliare.

Gli errori da non commettere assolutamente

Ecco, qui di seguito, i 6 errori da non commettere, per l’acquisto di un divano di casa:

1) Il Divano è troppo grande per uno spazio ridotto.

Probabilmente, questo è l’errore più grave da fare, perché scegliere un sofà troppo grande e ingombrante falsa le proporzioni e non valorizza nel modo più assoluto l’ambiente circostante.

Se avete problemi di spazio dovrete optare per un’altra soluzione come un biposto, affiancato magari da una poltrona, sempre qualora fosse possibile.

2) Troppo design e poca funzionalità.

Va bene sì, scegliere un divano di design, ma la funzionalità e la comodità sono caratteristiche maggiormente essenziali, soprattutto se per voi questo oggetto rappresenta il relax e il riposo.

Quindi, è fondamentale decidere di acquistare un modello confortevole e avvolgente. Non solo, con un tessuto resistente e facile da lavare, con sedute ergonomiche e magari poggiatesta reclinabili.

Da evitare, assolutamente, i sofà dalle forme strane, squadrate e geometriche.

3) Fantasie eccessive in un ambiente minimal.

Utilizzare le fantasie nell’arredamento di casa è sempre una scelta difficile, spesso anche azzardata, in particolar modo, se il vostro salotto è in stile minimal, con linee pulite ed essenziali.

Per esempio un divano floreale potrebbe essere indicato per un’altra tipologia di arredamento, come quello d’ispirazione campestre.

Comunque è sempre consigliabile optare sempre per le tinte unite, soprattutto se non siete grandi esperti d’arredamento.

4) Nuance di colore scuro per un ambiente con poca luce.

Molte persone forse non sanno che, se una stanza è poco luminosa è consigliabile non dipingere le pareti con toni tetri e non arredarla con oggetti e tessuti scuri.

Di conseguenza se si vuole acquistare un divano in un ambiente buio, è necessario optare per nuance chiare come il bianco e i colori pastello, che doneranno a tutto la stanza un tocco di freschezza.

5) Divano per il mare nelle case di montagna.

Non commettere mai l’errore di adoperare le fantasie marine, come le righe, per arredare la casa in montagna. Questo vale per tutto l’arredamento, ma nello specifico per il vostro divano e per i tessuti che utilizzate, eventualmente, per ricoprirlo. Quindi, evitare stampe con stelle marine, ancore, conchiglie, etc.

Preferire, invece, tessuti tirolesi, pesanti e che danno l’idea di calore e intimità. Anche per quanto riguarda i colori è meglio utilizzare tinte calde.

6) Divano ad angolo in un ambiente stretto e lungo.

Infine, ogni modello è pensato per star bene in una determinata tipologia di soggiorno. Il divano angolare, per esempio, è indicato per le stanze ampie e quadrate o rettangolari.

In un soggiorno stretto e lungo ruberebbe troppo spazio, impedendo, così, una libera circolazione. Per un ambiente del genere, è meglio optare per un bel divano lineare a due, a tre, o a più posti, in base alla lunghezza della parete sulla quale decidete di metterlo.